Visto per tutti: ottenere un visto di lavoro per il Canada è appena diventato più facile

Visto per tutti: ottenere un visto di lavoro per il Canada è appena diventato più facile

Ottenere un visto di lavoro per il Canada è ora più facile. Tutti stavano aspettando questo, in più il governo ha detto da tempo che l'immigrazione attraverso il lavoro è ora una priorità per il paese.

Se trovi un lavoro in Canada, hai molte più possibilità di ottenere un permesso di residenza permanente, perché i lavoratori temporanei ottengono più punti nei programmi di immigrazione, molti programmi speciali sono aperti a loro e ne vengono aggiunti continuamente di nuovi. Fortunatamente, ora è diventato più facile ottenere un visto di lavoro. Le nuove misure colpiscono tutti i lavoratori: quelli ad alto reddito, quelli a basso reddito, i lavoratori stagionali e così via.

Motivi del cambiamento

Il Canada si trova in una situazione in cui la disoccupazione post-pandemia è bassa e molti posti vacanti sono aperti. Il numero di posti vacanti in Canada ha raggiunto un picco storico nella seconda metà del 2021, con circa un milione di posti di lavoro aperti. Il ministro dell'immigrazione dice che ci sono circa 900.000 posti vacanti nel marzo 2022, il che significa che non ci sono abbastanza residenti per riempire tutti i posti di lavoro.

D'altra parte, trovare un lavoro in Canada se sei all'estero non è affatto un compito facile. Mentre le province canadesi stanno creando molti nuovi programmi di immigrazione specificamente per coloro che hanno trovato lavoro in Canada o stanno già lavorando in Canada, poche hanno fatto qualche disposizione per l'occupazione semplificata.

Ora sarà più facile per tutti. Le misure del governo non sono rivolte ai lavoratori stessi, ma ai datori di lavoro canadesi, quindi non importa da quale paese vieni o per quale posizione ti stai candidando. Renderà più facile per le aziende assumere stranieri, e questo significa che lo faranno più attivamente, perché non ci sono abbastanza lavoratori. Il resto è nelle vostre mani!

I lavoratori temporanei in Canada sono tutti i lavoratori che arrivano nel paese con un visto di lavoro. Cioè, hai trovato un lavoro ma non hai ancora ottenuto la residenza permanente, il che significa che sei considerato un residente temporaneo. Il lavoro temporaneo dà diritto a richiedere l'immigrazione nell'ambito di un gran numero di programmi. In questo caso, si ottiene un permesso di soggiorno permanente e si è già un residente permanente.

Alcune delle misure del governo sono già entrate in vigore dal 4 aprile, quando i cambiamenti sono stati pubblicati, e alcune saranno introdotte il 30 aprile.

Cambiamenti dal 4 aprile 2022

La prima misura: la durata del lavoro stagionale è stata aumentata. In precedenza, un dipendente poteva lavorare fino a 180 giorni quando accettava un lavoro stagionale, ma ora è stato aumentato a 270 giorni. Questo è più di un vantaggio per i datori di lavoro, perché per il dipendente, il numero di giorni probabilmente non farà molta differenza. Il lavoro stagionale di solito non è adatto all'immigrazione, perché nei programmi in cui è richiesto un contratto di lavoro, di solito c'è una condizione che il lavoro deve essere permanente.

Così per il lavoratore stagionale qui è salvo che c'è più tempo nel paese, forse aiuterà qualcuno a trovare un lavoro permanente, e si può guadagnare più soldi, per esempio, per mostrare poi per l'immigrazione sotto i soliti programmi che non richiedono occupazione, ma fondi nei conti ci sono necessari.

Per inciso, anche il limite sul numero di lavoratori stagionali a bassa retribuzione è stato tolto, quindi se state considerando qualche opzione di lavoro in Canada, le possibilità di ottenere un lavoro stagionale sono decisamente migliorate. Ma per l'immigrazione è ancora meglio cercare opzioni permanenti.

La seconda misura è già più interessante. La valutazione di impatto sul mercato del lavoro è temporaneamente estesa a 18 mesi invece di 9. La valutazione di impatto sul mercato del lavoro, o LMIA, è rilasciata da un datore di lavoro per assumere un dipendente straniero. È un documento che prova che l'azienda non ha trovato un candidato adatto tra i cittadini e i residenti canadesi.

LMIA è una delle principali barriere all'occupazione, perché non tutte le aziende vogliono spendere tempo e denaro per l'elaborazione. Eppure molti datori di lavoro fanno questo passo e cercano lavoratori all'estero.

Il prossimo cambiamento è che i dipendenti altamente pagati che partecipano al Global Talent Stream potranno lavorare in Canada per un massimo di 3 anni. In precedenza, la durata massima di impiego era di 2 anni. Il Global Talent Stream permette alle aziende innovative in Canada di accelerare l'assunzione di candidati qualificati stranieri, ai quali vengono offerti stipendi a partire da 80.000 dollari CAD all'anno.

Cambiamenti dal 30 aprile 2022

Le misure, che entreranno in vigore il 30 aprile, sono ancora più interessanti. In primo luogo, la restrizione sull'assunzione di lavoratori stranieri in posizioni a bassa retribuzione viene aumentata. La maggior parte delle aziende possono ora assumere solo il 10% dei dipendenti dall'estero; l'altro 90% del personale deve essere residente in Canada. Ora la soglia è stata aumentata al 20% per tutti i datori di lavoro, e al 30% per alcuni settori in-demand.

Ci sono sette settori richiesti:

  • produzione di cibo;
  • la fabbricazione di prodotti in legno;
  • produzione di mobili e prodotti correlati;
  • il settore alberghiero e della ristorazione;
  • costruzione;
  • ospedali e strutture di assistenza per anziani e malati.

Il limite del 30% sarà in vigore per 1 anno.

Questa è proprio una grande notizia perché ora le aziende che erano disposte ad assumere stranieri ma erano limitate a questo limite del 10% potranno assumere più persone. Abbiamo un esempio eclatante di occupazione in uno dei settori prioritari. Questa è un'intervista con una ragazza, Lena, che, mentre era in Bielorussia, ha trovato un lavoro in Canada come infermiera in 1 ora e si è trasferita nel paese con tutta la sua famiglia.

La seconda innovazione è l'abolizione della politica di rifiuto automatico nelle LMIA per le regioni in cui il tasso di disoccupazione è superiore al 6%. Ora c'è una restrizione tale che le aziende situate in città con tassi di disoccupazione superiori al 6% non possono assumere stranieri per lavori mal pagati nei settori dell'ospitalità e della vendita al dettaglio. A loro viene automaticamente negata una valutazione dell'impatto sul mercato del lavoro.

A partire dal 30 aprile, questo non sarà più il caso, ma i datori di lavoro dovranno ancora confermare di non aver trovato candidati adatti tra i cittadini e i residenti canadesi, il processo LMIA stesso non sarà cancellato.

In un'altra misura, il Canada organizzerà una tavola rotonda consultiva di 25 persone al massimo. Essi comprenderanno ministri, datori di lavoro, rappresentanti sindacali e organizzazioni di sostegno ai lavoratori migranti. Decideranno come rendere il programma dei lavoratori temporanei più efficace per i lavoratori stessi, le aziende e le città e province canadesi. Le riunioni si terranno due volte all'anno per tre anni, con la prima riunione a giugno di quest'anno.

È ancora difficile dire quanto saranno efficaci, ma forse porteranno ad alcune misure aggiuntive che saranno vantaggiose per le persone straniere in cerca di lavoro. La prima sessione della tavola rotonda si concentrerà sulla questione dell'alloggio, in particolare sulle condizioni di alloggio che i datori di lavoro forniscono ai dipendenti stranieri.

Altri cambiamenti

Questi erano punti chiave che sono stati accettati dal governo, ma non tutti. Stanno anche promettendo di accelerare il processo LMIA in modo che i lavoratori possano venire in Canada più velocemente. Per qualche motivo, il sito web del governo lo ha menzionato di sfuggita, separato dalle misure chiave, sebbene la decisione sia anche molto importante.

E il governo sta investendo nella creazione di posti di lavoro, nella formazione, nel miglioramento delle condizioni di lavoro, nel finanziamento delle organizzazioni che aiutano i lavoratori stranieri nel paese, e nell'aumento della protezione di questi lavoratori, che in realtà non è nemmeno poco importante. Non posso dire nulla sui risultati di quell'investimento, ma il Canada prende certamente sul serio la protezione dei lavoratori. Abbiamo un'intervista a due ragazze che lavoravano in una fattoria canadese e hanno avuto i loro diritti violati dal loro datore di lavoro.

Le posizioni più richieste

Penso che abbiate notato che sono i lavoratori a bassa retribuzione ad aver ricevuto molta attenzione nelle nuove misure. Essi rappresentano davvero la più grande carenza di manodopera. L'anno scorso c'erano circa un milione di posti vacanti, e più di 400.000 di essi erano in soli 4 settori: ospitalità, sanità e assistenza sociale, vendita al dettaglio e produzione.

Spesso cercano persone in posizioni di media e bassa qualifica per le quali è necessaria una formazione minima o nulla. Inoltre, le statistiche mostrano che più della metà di tutti i lavoratori che vengono in Canada dall'estero ogni anno vengono per lavori agricoli. Si scopre che sono gli specialisti con basse qualifiche che il paese ha più bisogno. Ma non tutti vogliono cercare un lavoro del genere.

Penso che se stai cercando un lavoro in Canada con lo scopo di un'ulteriore immigrazione, vale la pena considerare tutto, anche alcune posizioni che non lavoreresti nel tuo paese. Molti dei programmi richiedono solo un contratto di lavoro per qualificarsi per la residenza permanente, mentre altri richiedono sei mesi o un anno di lavoro. Una volta che avrai un permesso di residenza permanente, vivrai in Canada per qualche tempo, e capirai il mercato del lavoro locale, potrai cercare un lavoro nel tuo campo, o riqualificarti in un altro, ma il costo dell'istruzione per te sarà 2-3 volte inferiore a quello degli studenti stranieri.

La linea di fondo

In sintesi, il risultato complessivo di queste misure è che le aziende canadesi sono ora in grado di assumere più persone dall'estero, è più facile per loro ottenere LMIA per i dipendenti e più lavoratori stranieri sono in grado di ottenere la residenza permanente in Canada. Quindi, se non hai deciso di cercare un lavoro in Canada, o lo stai rimandando, ora sarebbe un buon momento per iniziare a cercarlo.

Aiuto per l'immigrazione

Per ottenere un lavoro in Canada, devi avere un curriculum in formato canadese; non sarai considerato senza di esso. Puoi trovare esempi online o contattarci e ottenere un CV scritto professionalmente secondo tutti gli standard.

Non stiamo cercando lavoro, perché il lavoro retribuito è vietato in Canada. Anche i datori di lavoro non possono farvi pagare nulla, tutto deve essere fatto a loro spese. Quando trovi un'azienda e concludi un contratto di lavoro, puoi contattarci di nuovo per richiedere un visto di lavoro.

  • #lavoro in Canada
  • #immigrazione in Canada attraverso il lavoro
  • #immigrazione in Canada attraverso l'occupazione
  • #immigrazione in Canada
  • #emigrazione in Canada
  • #occupazione in Canada
  • #visto di lavoro in Canada
  • #visto in Canada
  • #contratto di lavoro in Canada
  • #ricerca di lavoro in Canada
  • #lavoro in Canada per immigrati
  • #lavoro in Canada per stranieri
  • #visto di lavoro in Canada 2022
  • #visto in Canada 2022
  • #immigrazione in Canada 2022
  • #emigrazione in Canada 2022
  • #residenza permanente in Canada
  • #residenza permanente in Canada 2022