Il Canada è pronto ad accogliere mezzo milione di immigrati e altre notizie

Il Canada è pronto ad accogliere mezzo milione di immigrati e altre notizie

I piani del Canada sono grandiosi, ma non tutte le province sono d'accordo.

La grande notizia della scorsa settimana è il nuovo Piano di immigrazione canadese 2023-2025. Gli obiettivi sono ancora una volta ambiziosi. Il Paese punta ad accogliere 465.000 immigrati nel 2023, seguiti da 485.000 nel 2024 e 500.000 nel 2025. Si tratta di numeri assolutamente da record. Abbiamo fatto un'analisi dettagliata di quali programmi ammetteranno i candidati, quali saranno le tendenze dell'immigrazione nel 2023 e quali sono i modi più sicuri per muoversi.

Piani di accoglienza degli immigrati

Il Canada intende sviluppare l'economia con gli immigrati. Il governo federale si aspetta che i nuovi arrivati occupino i posti di lavoro vuoti, aiutando così il Paese a far fronte alla carenza di manodopera. A tal fine, il Canada ha aumentato le quote dei programmi di immigrazione provinciali e regionali per consentire alle regioni di scegliere le competenze di cui hanno bisogno. Il Canada vuole inoltre aumentare la percentuale di popolazione francofona in tutto il Paese, anche accogliendo gli immigrati, e il governo ha ribadito l'intenzione di modificare il sistema Express Entry per selezionare attraverso di esso i candidati con competenze richieste.

Non tutte le province canadesi sono d'accordo nell'aumentare il numero di immigrati. Ad esempio, le autorità del Quebec hanno dichiarato che non inviteranno più di 50.000 persone all'anno. Il Québec ha un proprio sistema di immigrazione e piani di accoglienza per gli immigrati. La regione può accogliere il 23% dei nuovi arrivati rispetto all'obiettivo fissato dal governo federale. Quindi, se l'obiettivo è 500.000 persone, il Québec può invitarne 115.000. Nonostante le affermazioni del Primo Ministro sulla necessità di manodopera in tutto il Paese, compreso il Quebec, la provincia sta lottando per mantenere la propria impronta. Il motivo principale è il possibile impatto negativo dei nuovi arrivati sulla conservazione della lingua francese, che è la lingua ufficiale del Quebec.

La provincia di New Brunswick, invece, è pronta a sostenere gli immigrati, anche quelli che non hanno ancora ottenuto un permesso di soggiorno permanente. La regione ha cambiato le regole per i sussidi alle famiglie con bambini. Ora possono farne richiesta sia i residenti permanenti che coloro che si trovano nella provincia con un visto di lavoro, un visto per studenti o un permesso di ingresso per ucraini. Ci sono alcune condizioni. La famiglia deve avere uno o più bambini in età scolare, i genitori devono lavorare o studiare e il reddito familiare totale deve essere inferiore a 80.000 dollari CAD all'anno, oppure più del 20% del reddito deve essere destinato all'assistenza all'infanzia.

Investire in una vita migliore

Il Canada espanderà il suo mercato di alloggi a prezzi accessibili. L'Housing Board non riesce a far fronte al numero di richieste di appartamenti e molti alloggi non sono accessibili a chi ne ha bisogno. Ecco perché un terzo del bilancio federale di quest'anno è destinato ai problemi abitativi. Le iniziative comprendono il pagamento dei sussidi per l'alloggio, la costruzione di nuove case, l'accelerazione del processo di sviluppo e molto altro ancora. Alcune grandi città sono già riuscite a ridurre in modo significativo il loro problema abitativo.

Anche il Canada spende cifre impressionanti per il suo sistema sanitario. Quest'anno la spesa ammonterà a più di 331 miliardi di dollari CAD, pari a più di 8.600 dollari CAD pro capite all'anno. Gran parte della spesa è legata al trattamento e alla prevenzione della COVID-19, oltre che a fattori in atto come l'invecchiamento della popolazione, la crescita demografica e l'aumento della domanda di servizi sanitari.

Un nuovo rapporto mostra che i canadesi potrebbero presto rinunciare al contante. Entro il 2025, solo il 3% dei pagamenti sarà effettuato in contanti. È uno dei tassi più bassi al mondo. Anche le transazioni di pagamento virtuali, mobili e online hanno raggiunto livelli record dall'inizio della pandemia. Le carte di credito sono oggi il principale metodo di pagamento in Canada, seguite dalle carte di debito. Ma paradossalmente, un numero maggiore di canadesi sta iniziando a risparmiare in contanti. Inoltre, gli esperti canadesi stanno già esplorando la possibilità di creare una versione digitale del dollaro canadese.

Selezioni per l'immigrazione

Ci sono state solo due selezioni nella scorsa settimana. Una è stata condotta dalla provincia di Saskatchewan. Gli inviti sono stati estesi a 55 imprenditori che vogliono acquistare o avviare un'attività nella regione. Il secondo sorteggio si è tenuto in Nuova Scozia, per gli imprenditori provenienti da oltreoceano e per quelli che si sono laureati nella provincia. La regione ha inviato 6 inviti per ogni categoria.

Alex Pavlenko, fondatore del portale di emigrazione Immigrant.Today

  • #Canada news
  • #immigrazione in Canada
  • #emigrazione in Canada
  • #residenza permanente in Canada
  • #piano di immigrazione in Canada
  • #piano di immigrazione in Canada 2023-2025
  • #lavoro in Canada
  • #vita in Canada
  • #immigrazione in Quebec
  • #immigrazione in New Brunswick
  • #aiuto agli immigrati in Canada
  • #visto in Canada
  • #medicina in Canada
  • #alloggio in Canada
  • #proprietà in Canada
  • #selezioni per l'immigrazione in Canada
  • #immigrazione d'affari in Canada
  • #immigrazione in Canada per imprenditori