Dopo due anni di pausa, è stata pubblicata la lista dei migliori ristoranti del Canada.

Dopo due anni di pausa, è stata pubblicata la lista dei migliori ristoranti del Canada.

Questa volta è stato valutato solo il cibo, il servizio e l'arredamento non sono stati presi in considerazione.

La settima classifica annuale dei ristoranti è stata presentata in occasione di un evento di settore a Toronto. Dopo una pausa dovuta alla pandemia, gli chef di tutto il Canada sono pronti non solo a competere tra loro, ma anche a contendersi un posto nella Guida Michelin, la classifica dei ristoranti più rinomata al mondo. In autunno si saprà quali ristoranti di Toronto riceveranno le stelle Michelin.

Finora al pubblico sono state presentate le valutazioni degli stessi ristoratori canadesi. Sono stati individuati i primi venti nuovi stabilimenti.

Al quinto posto della classifica principale si trova il Langdon Hall, un hotel ristorante di Cambridge, Ontario. Nella valutazione prima della pandemia, era al quarto posto. Gli ingredienti sono coltivati nei giardini dell'hotel.

Il ristorante si avvale ancora del rinomato chef Jason Bangerter, ex Pasticcere canadese dell'anno, che ha scritto il suo libro di cucina. Ha creato una specialità di cioccolato appositamente per l'hotel.

È possibile assaggiarlo al ristorante:

  • zuppa di tartufo;
  • pasta al tartufo bianco, che viene stesa così sottile da diventare traslucida e poi cotta rapidamente nel burro emulsionato invece che nell'acqua;
  • capesante con caviale e alghe;
  • un soufflé di pere speziato con burro al miele.

Al quarto posto c'è Pearl Morissette a Jordan, Ontario. La camera ha finestre panoramiche a tutta altezza e, in estate, gli ospiti vengono nutriti sotto una tenda da sole in una veranda decorata con fiori freschi. Gli chef hanno studiato a Parigi e in Belgio. Gli ingredienti sono coltivati nella loro azienda agricola.

È possibile assaggiarlo al ristorante:

  • ostriche affumicate con ravanello fermentato (acido);
  • capasanta cruda con succo di melone muschiato e sassafrasso (una pianta autoctona);
  • cime di senape grigliate al carbone con alghe in polvere e uova di capesante essiccate;
  • carote arrostite con prosciutto crudo e germogli di abete rosso;
  • purè di funghi in una crostata di mele (pasta frolla).

Al terzo posto c'è il St. Lawrence di Vancouver, quinto classificato nel 2019, un classico ristorante francese.

Durante la pandemia, il ristorante ha iniziato a servire cibo da asporto e a organizzare cene a tema, per le quali è necessario acquistare i biglietti in anticipo. Il ristorante non è ancora tornato alla ristorazione regolare. L'ultima cena a tema prevedeva lumache in pasta sfoglia, tartare di bisonte e brasato di maiale con salsa blanchet. Le prossime cene a tema saranno incentrate sulla cucina di diverse regioni della Francia. In autunno, lo chef pubblicherà il suo primo libro di cucina.

Al secondo posto c'è Alo, un ristorante di Toronto che, prima della pandemia, era in cima alla classifica. Le persone si recano qui per assaggiare diversi piatti (soprattutto giapponesi, francesi e nordamericani) in degustazioni di tre ore. Raramente vengono proposte combinazioni di cibi esotici; l'accento è invece posto sulla loro qualità.

È possibile assaggiarlo al ristorante:

  • tortino di foie gras (fegato d'anatra o d'oca), rabarbaro e pistacchi siciliani;
  • filetto di platessa spagnola alla griglia con cozze al miele e salsa di vongole;
  • costoletta di agnello della Nuova Zelanda con curry verde, yogurt di pecora e cipolle perlate croccanti.

Il primo posto è andato a Published on Main, un ristorante di Vancouver che ha aperto prima della pandemia, nel dicembre 2019, e che praticamente non è riuscito a entrare nella classifica precedente. Ora anch'essa invita gli ospiti solo per le degustazioni. Per accompagnare i nove piatti principali vengono proposti da otto a dieci antipasti e tre dessert. La cucina combina funghi, fiori e germogli di abete rosso locali, piatti tedeschi e salse asiatiche.

È possibile assaggiarlo al ristorante:

  • pesce persico fritto;
  • zuppa di Markklößchen — gnocchi di pane bianco e midollo di manzo o vitello;
  • spugnole con gnocchi di ortica;
  • gnocchi di ortica in brodo di selvaggina;
  • panini al latte giapponesi con polline d'api.
Fonte, Fonte
  • #ristoranti in Canada
  • #migliori ristoranti in Canada
  • #cosa mangiare in Canada
  • #attività di ristorazione in Canada
  • #rinascita dell'attività di ristorazione in Canada
  • #ristoranti stellati Michelin in Canada
  • #attività di ristorazione dopo la pandemia in Canada
  • #ristoranti Toronto
  • #ristoranti Vancouver