La visita di Justin Trudeau a Kiev e altre notizie canadesi

La visita di Justin Trudeau a Kiev e altre notizie canadesi

Il primo ministro canadese è apparso improvvisamente a Kiev, voli gratuiti per gli ucraini, coda di immigrazione, eliminazione delle restrizioni sull'assunzione di stranieri, allentamento delle restrizioni sul coronavirus e altre notizie dal 2 all'8 maggio.

Aiuto all'Ucraina

Il primo ministro canadese ha visitato l'Ucraina domenica, accompagnato dal vice primo ministro e dal ministro degli esteri. Hanno incontrato il presidente ucraino Zelensky. Durante la visita è stata inaugurata l'ambasciata canadese a Kiev. Il primo ministro ha issato personalmente la bandiera.

Gli ucraini hanno aspettato i voli gratuiti per il Canada. Le due province del Canada atlantico hanno annunciato che avrebbero fatto volare gli ucraini il 9 maggio da Varsavia. Si è poi scoperto che un volo è stato posticipato. A coloro che vogliono volare in Canada gratuitamente viene offerto di compilare un modulo di domanda e allegare foto di documenti, ma non garantiscono i posti.

La provincia di Terranova e Labrador non ha cancellato il volo ed è pronta a ricevere 175 ucraini il 9 maggio. Le ONG locali hanno già preparato per loro alloggi, beni di prima necessità e contatti con i datori di lavoro. I rappresentanti della provincia sono andati in Polonia un mese fa e hanno selezionato quelli che erano pronti ad aiutare loro stessi.

Il ministro dei trasporti del Canada ha annunciato il 5 maggio che il governo non si tirerà indietro sulla promessa di voli gratuiti. Ma i voli promessi dal primo ministro sono ancora difficili da organizzare. Molti ucraini che hanno fatto domanda si sono trasferiti in altre città e paesi, quindi è difficile decidere dove mandare gli aerei.

Il ministro dell'immigrazione del Canada ha annunciato che un centro d'informazione per gli ucraini aprirà presto a Varsavia, e un centro temporaneo per i visti a Berlino, dove si possono presentare i dati biometrici. Il centro di Berlino dovrebbe servire 1.000 persone al giorno. L'Immigrazione canadese ha ricevuto 204.227 domande di ucraini, di cui 9.482 sono state approvate.

La coda dei richiedenti la residenza in Canada in attesa di una decisione del Ministero dell'Immigrazione è in aumento. Nel luglio 2021, c'erano circa un milione e mezzo di persone in coda; nell'aprile 2022, ce n'erano più di due milioni.

Abolizione delle restrizioni

La provincia di Alberta ha eliminato le restrizioni sull'impiego degli stranieri. Fino al 1° maggio, i datori di lavoro non potevano assumere stranieri in alcune occupazioni e dovevano cercare lavoratori locali. La misura è stata introdotta per ridurre la disoccupazione e sostenere i canadesi durante la pandemia. Ora, solo le restrizioni federali si applicano nella provincia.

Un datore di lavoro può vedersi negata la documentazione richiesta per assumere stranieri se cerca lavoratori del sesso o vuole assumere più lavoratori stranieri in lavori a bassa retribuzione di quanto la legge permetta. In alcuni settori, come l'edilizia e la medicina, il numero massimo di stranieri in lavori a basso salario è il 20% della forza lavoro totale.

Anche le restrizioni sul coronavirus alla frontiera vengono graziosamente eliminate. I bambini sotto i 12 anni non devono più fare un pre-test se attraversano il confine in Canada con un adulto vaccinato. I bambini sotto i 12 anni non devono rispettare la quarantena, anche se non sono vaccinati, solo due settimane di indossare una maschera in luoghi pubblici.

Il numero di vaccini considerati efficaci dal Canada è aumentato a nove. I viaggiatori vaccinati con uno dei vaccini riconosciuti sono liberi di attraversare il confine. Il Canada richiede ancora la registrazione su una speciale app per viaggiatori e testa i passeggeri selezionati a caso, compresi i bambini sopra i cinque anni, per il coronavirus. Non ci sono altre restrizioni all'attraversamento delle frontiere per i viaggiatori vaccinati e i loro bambini.

Riavviare il flusso di affari e i trucchi dell'immigrazione

La Columbia Britannica ha annunciato il riavvio del flusso per gli imprenditori, che è stato sospeso nel luglio 2021. L'accettazione delle domande inizierà a luglio 2022. I requisiti per i richiedenti cambieranno, ma le nuove condizioni non sono ancora state pubblicate. Per ora, la provincia sta elaborando le domande sotto questo flusso ricevute nel 2021. La provincia ha ora due flussi di immigrazione commerciale in funzione. Un pilota per coloro che fanno affari in aree remote e un flusso di progetti strategici per le filiali di società straniere.

Tre provincie hanno tenuto delle baruffe sull'immigrazione questa settimana.

Il 3 maggio, la Colombia Britannica ha tenuto una selezione generale e una selezione di obiettivi. La selezione generale includeva specialisti in professioni tecniche; 141 persone hanno ricevuto l'invito. Un totale di 42 professioni in-demand ha anche ricevuto inviti. La provincia ha bisogno di educatori della prima infanzia, professionisti della salute, veterinari e tecnici degli animali.

Il 5 maggio, la selezione è stata fatta da Manitoba. La provincia ha invitato 315 persone. Di questi, 32 erano laureati locali e il resto erano professionisti che avevano lavorato in Manitoba o avevano una professione di loro scelta.

Saskatchewan ha anche tenuto una selezione il 5 maggio. La provincia ha invitato 198 persone. Questa volta erano necessarie decine di professionisti, da falegnami e idraulici ad archeologi e linguisti. Un'eccezione è stata fatta per un cittadino ucraino che aveva precedentemente fatto domanda di immigrazione.

  • #notizie del Canada
  • #immigrazione in Canada
  • #emigrazione in Canada
  • #aiuto per gli ucraini in Canada
  • #ambasciata canadese a Kiev
  • #coda per l'immigrazione in Canada
  • #CUAET
  • #immigrazione in Canada 2022