L'occupazione in Canada recupera: rapporto settoriale

L

L'allentamento della quarantena sta avendo un buon effetto sull'occupazione in Canada. Quali industrie hanno visto un aumento dei salari? E quali hanno riportato più posti di lavoro?

I guadagni medi settimanali in Canada sono aumentati a maggio, secondo una nuova indagine su occupazione, salari e ore.

Mentre il numero totale di lavoratori occupati è diminuito dell'1,8%, i guadagni medi settimanali sono aumentati del 2% a maggio a 1.139 dollari. I guadagni settimanali medi sono calcolati dividendo i guadagni settimanali totali per il numero di lavoratori.

Rispetto ad aprile, questo aumento è stato accompagnato da una diminuzione del 2% del numero totale di ore lavorate a maggio. Da febbraio a maggio, il numero totale di ore lavorate è stato del 16,9%. Allo stesso tempo, il numero medio di ore lavorate a settimana è aumentato leggermente, risultando poco più di 34.

L'industria delle costruzioni si riprende dall'allentamento della quarantena in Quebec

I salari nell'industria delle costruzioni sono aumentati del 3,5% a CAD28.400 in maggio. Questo è l'unico settore che ha visto un tale aumento, dovuto principalmente a contraenti più specializzati.

L'intero aumento della costruzione è stato visto in Quebec, dove la costruzione di abitazioni è stata autorizzata a riprendere a metà aprile.

L'occupazione edilizia nazionale è ancora in calo di circa il 20% rispetto a febbraio.

I guadagni medi settimanali nel settore delle costruzioni sono aumentati del 2,6% da maggio 2019 a 1.315 dollari.

La perdita di posti di lavoro è rallentata nella vendita al dettaglio

Le vendite al dettaglio sono aumentate del 18,7% a maggio, anche se sono ancora il 20% sotto i livelli di febbraio. Una crescita parziale è stata osservata anche nei salari e negli stipendi.

Le perdite mensili di posti di lavoro sono rallentate. Quasi 279.000 posti di lavoro al dettaglio sono stati persi in aprile e circa 41.800 in maggio. Il totale delle ore lavorate nel settore del commercio al dettaglio a maggio è aumentato del 2,6% rispetto al mese precedente.

Alcuni settori del commercio al dettaglio hanno visto aumentare i salari e gli stipendi a maggio. I concessionari di auto e ricambi e i fornitori di materiali da costruzione e attrezzature per il giardinaggio hanno aumentato i salari di circa il 4%.

Il guadagno medio settimanale nel settore della vendita al dettaglio è stato di 676 dollari a maggio, in aumento del 10,5% rispetto a un anno fa.

Settori gravemente colpiti

In maggio gli affari degli alberghi e dei ristoranti hanno sofferto più di tutti. Oltre a perdere il 16,9% dei posti di lavoro qui (116.500), l'industria ha anche visto il maggior calo dei salari. Quasi 770.400 posti di lavoro sono stati tagliati in questo settore da febbraio, il maggior calo in questo periodo rispetto a tutti gli altri settori. Il salario medio settimanale nel settore della ristorazione è stato di 447,75 CAD a maggio, il più basso di tutti i sottosettori, ma il 16,5% più alto di maggio 2019.

Un calo del 5,6% nella produzione mineraria, del petrolio e del gas ha ampiamente compensato la crescita nell'edilizia, ha detto Statistics Canada. L'occupazione nel settore minerario, nelle cave e nell'estrazione di petrolio e gas è scesa del 27,5% rispetto a febbraio. Il salario medio settimanale in questo settore è sceso dell'1,8% da maggio 2019 a CAD $1.832. L'industria manifatturiera ha visto cali in tutti i settori, con il numero di lavoratori in calo del 16% da febbraio (250.000 posti di lavoro persi).

A maggio, l'occupazione nel settore della produzione di beni era del 16,7% al di sotto del livello di febbraio, anche se il numero di posti di lavoro è aumentato dello 0,3%, o 7.300.

Il settore delle arti, dell'intrattenimento e della ricreazione continua a perdere posti di lavoro. Il forte calo del 557,7% tra febbraio e maggio è stato dovuto principalmente alle limitazioni nell'intrattenimento, nel gioco e nella ricreazione. Massicci cali sono stati visti anche nelle arti dello spettacolo, nello sport e nelle industrie correlate. Le perdite dei lavoratori a basso salario hanno portato a un aumento del 27,3% su base annua del salario medio settimanale a CAD798.

Recupero dell'occupazione in giugno

La ripresa dell'occupazione in Canada è stata più netta che nella precedente crisi economica. La quarantena ha portato a un calo del 15,7% dell'occupazione in soli due mesi. Al contrario, durante la crisi del 2008-2009, l'occupazione è scesa del 2,5% in nove mesi.

L'allentamento della quarantena in maggio e giugno ha portato a una prima ripresa dell'occupazione al 9,2% dei livelli di febbraio. Nelle precedenti deflazioni economiche, ci sono voluti da due a cinque anni per recuperare l'occupazione ai livelli pre-recessione.

L'indagine sulla forza lavoro ha mostrato una buona ripresa del mercato del lavoro a giugno in tutte le province e nella maggior parte dei settori in Canada.

Fonte
  • #lavoro in canada
  • #stipendio in canada
  • #reddito in canada
  • #stipendio settimanale in canada
  • #lavori in canada
  • #disoccupazione in canada
  • #lavoro in canada durante la quarantena
  • #quarantena in canada
  • #coronavirus in canada