Valutazione gratuita delle possibilità

Perché è meglio studiare in Canada che negli Stati Uniti?

Perché è meglio studiare in Canada che negli Stati Uniti?

Molte persone che vogliono studiare all'estero scelgono gli Stati Uniti, ma se il Canada fosse un'opzione migliore?

Molte persone desiderano ricevere un'istruzione all'estero e le ragioni sono molteplici. Ad esempio, la qualità dell'istruzione è più elevata, l'istruzione è apprezzata in tutto il mondo e alcuni la vedono come un modo per rimanere nel paese in futuro. Un'opzione popolare è quella di iscriversi negli Stati Uniti. Senza dubbio gli Stati Uniti offrono un'istruzione eccellente e molte prospettive di carriera. Ma vi darò alcuni motivi per cui è meglio scegliere il Canada.

Livello di istruzione

Inizierò con la qualità dell'istruzione. Non mentirò dicendo che in Canada è migliore. Ma nella classifica mondiale dell'istruzione, secondo il popolare portale U.S. News, gli Stati Uniti occupano il primo posto, mentre il Canada è al quarto. Il divario non è affatto significativo. Il Canada si colloca regolarmente tra i primi 10 Paesi in termini di istruzione in varie classifiche.

Tre università canadesi — la McGill University, la University of Toronto e la University of British Columbia — sono nella lista delle migliori 50 università del mondo nel 2023. E città come Vancouver, Toronto e Montreal sono considerate tra le migliori per gli studenti.

Tasse scolastiche

Ciò in cui gli Stati Uniti sono davvero inferiori al Canada è il costo dell'istruzione. Se un anno di istruzione universitaria negli Stati Uniti costa in media circa 22.000 dollari, in Canada costa da 5.000 a 16.500 dollari. La differenza è molto tangibile. E sto parlando di programmi di uno o due anni. Un diploma di laurea, di norma, è più costoso in entrambi i Paesi.

Confrontiamo anche gli studi universitari. Prendiamo due prestigiose istituzioni educative: la Northwestern University negli Stati Uniti e l'Università di Toronto in Canada. Il costo dell'istruzione nell'università statunitense è di oltre 64.000 dollari, mentre nell'Università di Toronto il prezzo per la maggior parte dei programmi è di 46.000 dollari all'anno. La differenza è molto significativa e l'Università di Toronto è al 18° posto nella classifica mondiale delle università, mentre la Northwestern University è al 24° posto.

Costo della vita

Non dimenticate che dovete comunque pagare l'alloggio, il cibo, i vestiti, i trasporti e altre cose per vivere. Anche in questo caso, il Canada è avvantaggiato rispetto agli Stati Uniti. Per fare un confronto, negli Stati Uniti una stanza può costare più di 1.000 dollari, mentre per un appartamento con una camera da letto si pagano circa 1.700 dollari. Queste sono le medie nazionali. In Canada è possibile affittare una stanza per 800 dollari e un appartamento con una camera da letto per 1.250 dollari. Naturalmente molto dipende dalla città, ma anche in questo caso si tratta di una media nazionale.

Credo che ogni dollaro risparmiato sia importante per uno studente. Non entrerò nel dettaglio di ogni voce di spesa, ma in Canada anche le utenze, i telefoni cellulari, internet e alcuni divertimenti sono più economici. L'unica cosa è che il cibo e i vestiti possono essere un po' più costosi.

E si noti che, sebbene il Canada sia più economico, il tenore di vita non è peggiore. Ad esempio, nella classifica dei Paesi più felici, il Canada è al 14° posto e gli Stati Uniti al 16°. E nella classifica dei Paesi per la qualità della vita, il Canada è al terzo posto, mentre gli Stati Uniti sono al 21°. Questo è chiaramente qualcosa su cui riflettere.

Atteggiamento verso gli studenti internazionali

Non posso fare a meno di parlare anche dell'atteggiamento nei confronti degli studenti internazionali. Naturalmente, anche le persone che arrivano negli Stati Uniti sono numerose e gli Stati Uniti possono essere definiti una terra di immigrati, proprio come il Canada. Sarete trattati bene e con comprensione, nessuno vi guarderà in modo strano o vi umilierà per essere venuti a studiare o a vivere, perché molte persone in questi Paesi hanno percorso la stessa strada. In termini di studenti internazionali, i numeri di entrambi i Paesi sono impressionanti. Ad esempio, gli Stati Uniti contano oggi oltre un milione di studenti provenienti dall'estero, mentre il Canada ne conta circa 800.000.

Tuttavia, c'è ancora una leggera differenza nel modo in cui il governo del Paese affronta la questione dell'immigrazione. Se volete immigrare negli Stati Uniti per motivi di studio, sarà difficile. Negli Stati Uniti non esistono programmi di immigrazione chiari e trasparenti, mentre il Canada vi accoglie.

In primo luogo, il Canada vuole concedere 500.000 permessi di soggiorno permanente all'anno entro il 2025 e, in secondo luogo, i candidati con un'istruzione canadese sono i migliori candidati all'immigrazione che hanno una delle maggiori possibilità di ottenere la residenza permanente. Ma non dovete aspettarvi che studiare sia facile. Naturalmente dovrete lavorare sodo per laurearvi, potreste dover lavorare part-time e poi richiedere la residenza permanente.

Lavorare mentre si studia

Prima di passare all'argomento della residenza permanente, vorrei parlarvi del lavoro. Lavorare mentre si studia è un ottimo modo per compensare almeno in parte le spese di iscrizione e di soggiorno. È possibile lavorare sia negli Stati Uniti che in Canada, ma ci sono delle sfumature.

Negli Stati Uniti, uno studente internazionale può lavorare 20 ore a settimana mentre studia e 40 ore a settimana durante le vacanze, ma ci sono delle restrizioni. Non potrete lavorare ovunque vogliate o vogliate. Si può lavorare solo nel campus dell'università in cui si studia o in un luogo collegato all'università. Dopo il primo anno, si può ottenere il diritto di lavorare fuori dal campus, ma non ovunque. Inoltre, gli studenti possono ottenere l'opportunità di lavorare per qualsiasi azienda solo in casi particolari, ad esempio se hanno gravi difficoltà economiche.

In Canada le cose sono molto più semplici. Si può lavorare anche 20 ore a settimana durante gli studi e fino a 40 ore durante le vacanze, ma non si è vincolati a un posto. Si può andare a fare qualsiasi lavoro si voglia.

Lavoro dopo la laurea

Ora vi parlerò del lavoro dopo gli studi. In teoria, sia negli Stati Uniti che in Canada è possibile rimanere e iniziare a lavorare dopo gli studi, ma cosa succede in realtà? Dopo aver studiato negli Stati Uniti, un laureato deve ottenere un permesso di lavoro post-studio, chiamato OPT. Questo documento viene rilasciato per un periodo massimo di un anno, ma non è così semplice. Per ottenere l'OPT, l'istituto di appartenenza deve fornire una raccomandazione. Secondo statistiche, dal 2004 al 2016, meno del 20% di tutti i laureati negli Stati Uniti che si sono laureati in quel periodo ha ottenuto l'OPT.

In Canada la situazione è molto diversa. Dopo la laurea presso le università e i college pubblici, ai laureati viene rilasciato un PGWP, Post-Graduation Work Permit. Il periodo è di un anno se si è studiato in un programma di un anno e di tre anni se si è studiato in un programma di due anni o più. Non sono necessarie raccomandazioni, tutto ciò che serve è il diploma. Secondo dati ufficiali, tra il 2008 e il 2018, tra il 40% e il 60% dei laureati ha ottenuto un permesso di lavoro in Canada. Si tratta di un numero doppio rispetto agli Stati Uniti.

Da ciò si può trarre la semplice conclusione che per uno studente straniero è più facile rimanere in Canada dopo gli studi che negli Stati Uniti. Un altro vantaggio è che il permesso può essere valido fino a tre anni, non un anno come negli Stati Uniti.

Immigrazione dopo la laurea

Supponiamo che siate rimasti a lavorare. Allora bisogna ottenere un permesso di soggiorno. Come si fa negli Stati Uniti? Ci si laurea all'università o al college, si fa uno stage su OTP, durante l'anno di stage si deve trovare un datore di lavoro attraverso il quale richiedere un visto di lavoro. E qui ci sono importanti sfumature. In primo luogo, il datore di lavoro dovrà pagare bene per l'elaborazione dei vostri documenti, perché sarete assunti come stranieri. In secondo luogo, tra i tanti tipi di visto di lavoro negli Stati Uniti, il più popolare è l'H-1B, per il quale il governo inizia ad accettare i documenti il 1° marzo di ogni anno e dura fino a quando la quota non è stata riempita. Ad esempio, quest'anno il limite è stato raggiunto il 27 marzo. I visti vengono rilasciati in ottobre.

In generale, anche se ottenete l'OTP, nella fase di ottenimento del visto di lavoro c'è un alto rischio che non vi venga concesso e che ritorniate nel vostro Paese d'origine. Se siete più fortunati, potrete richiedere la Green Card, cioè il permesso di soggiorno, subito dopo aver ottenuto il visto di lavoro.

In Canada il percorso è molto più semplice e meno rischioso. Se vi laureate e ottenete un permesso di lavoro aperto (PGWP), non dovete assolutamente preoccuparvi di assumervi. Ciò significa che i datori di lavoro non devono assolutamente preoccuparsi di assumervi. Avete già il diritto di lavorare per qualsiasi azienda, senza bisogno di ulteriori documenti per assumere uno straniero. Non ci sono scadenze particolari o limiti di applicazione. Laureatevi, richiedete un PGWP, ottenetelo e potrete lavorare.

Inoltre, il Canada offre un gran numero di programmi di immigrazione. In teoria, non è nemmeno necessario ottenere un PGWP per richiedere la residenza permanente, perché ci sono programmi di laurea che non richiedono di lavorare in Canada. Tuttavia, l'opzione più affidabile è quella di ottenere un permesso di lavoro, trovare un'occupazione e poi richiedere subito il permesso di residenza permanente o richiederlo dopo un anno di lavoro in Canada. Dipende dal programma di immigrazione, ma avrete un'ampia gamma tra cui scegliere.

Da quanto vi ho detto, potete concludere che il livello di istruzione in Canada è più o meno lo stesso degli Stati Uniti. Ma in Canada è più economico studiare, vivere, trovare lavoro e rimanere nel Paese dopo gli studi.

Un altro vantaggio del Canada è che possiamo aiutarvi a entrare in università e college senza esami e persino senza fare un test di lingua, oltre che a ottenere un visto di studio. Sceglieremo un istituto, un programma di studio, vi iscriveremo a corsi di inglese se non lo conoscete bene e faremo domanda per il visto. La nostra azienda dispone di consulenti esperti che hanno già inviato molte persone in Canada. Contattateci per ricevere aiuto.

Ivanna Pavlenko, consulente canadese regolamentato per l'immigrazione

  • #studiare in Canada
  • #Canada e Stati Uniti
  • #immigrazione in Canada per studio
  • #istruzione in Canada
  • #college in Canada
  • #vantaggi di studiare in Canada
  • #studiare in Canada
  • #istruzione superiore in Canada
  • #immigrazione in Canada per studio
  • #PGWP