Chi può immigrare in Canada per motivi umanitari e compassionevoli

Chi può immigrare in Canada per motivi umanitari e compassionevoli

Per immigrare in Canada con un programma umanitario, è necessario dimostrare le difficoltà che si incontreranno una volta tornati nel proprio Paese.

Il Programma di Immigrazione Umanitaria del Canada può essere utilizzato solo in casi eccezionali: quando si è stati in Canada per un po' di tempo, si è vissuto e/o lavorato, e si incontreranno difficoltà se si dovrà tornare a casa.

È consigliabile presentare una sola volta la domanda di residenza permanente per motivi umanitari e compassionevoli, ma è bene che sia perfetta. Se la prima domanda viene respinta, la seconda deve essere completamente diversa. Le stesse argomentazioni, ragioni e documenti porteranno a un altro rifiuto.

È consigliabile affidare la domanda di partecipazione al programma umanitario a un avvocato specializzato in immigrazione. In questo caso è molto importante saper interpretare la situazione a favore del richiedente, sapere su quali materiali basarsi e fornire le fonti di informazione più convincenti. Dopo tutto, il funzionario dell'immigrazione può "accorgersi" del minimo errore o incongruenza dei fatti e respingere la domanda.

Il criterio principale per prendere una decisione positiva su un programma umanitario è l'esistenza di seri ostacoli alla richiesta di immigrazione al di fuori del Canada. La base per un'applicazione di successo può essere qualsiasi cosa che faccia sentire gli altri compassionevoli e disposti ad aiutare. Vediamo alcuni dei motivi.

Difficoltà a casa

In molti casi, la richiesta per motivi umanitari e compassionevoli si basa sulle difficoltà che il richiedente incontrerebbe se dovesse lasciare il Canada, ad esempio:

  • Mancanza di cure mediche adeguate;
  • povertà;
  • discriminazione sulla base della religione, del sesso, ecc;
  • leggi o consuetudini del Paese d'origine che possono esporre il richiedente al rischio di abusi o di stigmatizzazione sociale.

Come nel caso di una domanda per lo status di rifugiato, i rischi che potrebbero teoricamente minacciare il richiedente nel Paese d'origine non vengono presi in considerazione. Tuttavia, se presentata correttamente, una situazione che mette a rischio una persona può portare al successo di una domanda per motivi umanitari e di compassione.

Ad esempio, si conferma che una donna è a rischio a causa degli abusi subiti dal coniuge nel suo Paese d'origine. Può indicare questo motivo come uno dei motivi per cui non dovrebbe tornare nel suo paese d'origine. L'avvocato deve redigere la dichiarazione in modo che contenga ragioni umanitarie e compassionevoli, non rischi.

Gli interessi del bambino

L'Immigrazione e la cittadinanza canadese devono prendere in considerazione tutti i figli di età inferiore ai 18 anni (a volte anche quelli di età superiore) che possono essere interessati dalla decisione sulla domanda. Può trattarsi del figlio del richiedente, sia esso nato in Canada o fuori dal Canada, o del figlio di un residente canadese con cui il richiedente ha un rapporto stretto.

Ecco alcuni dei motivi che possono influire sugli interessi di un bambino:

  • l'età del bambino;
  • il rapporto tra il bambino e il richiedente o tra il bambino e altre persone, ad esempio se il bambino è costretto a partire con il richiedente e questo può influire sul rapporto del bambino con altre persone in Canada;
  • da quanto tempo il bambino è in Canada;
  • i legami del bambino con il Paese d'origine del richiedente;
  • eventuali problemi medici o esigenze particolari;
  • l'impatto sull'istruzione del bambino;
  • questioni relative al genere del bambino, come le usanze da seguire per le bambine e le donne nel paese d'origine del richiedente.

L'Immigrazione e la cittadinanza canadese prestano molta attenzione agli interessi dei bambini quando decidono in merito a una richiesta di programma umanitario. Alcune circostanze possono avere un impatto maggiore su un bambino che su un adulto. Pertanto, gli stessi fatti possono rendere più convincente una domanda se riguardano un bambino.

La vita del richiedente in Canada

Essere o vivere in Canada aumenta le possibilità di essere approvati. Per dimostrare che il richiedente è già stabilito nel Paese, la domanda può essere supportata dalle seguenti informazioni

  • da quanto tempo il richiedente vive in Canada;
  • perché il richiedente vive in Canada;
  • storia di lavoro in Canada;
  • il livello di istruzione del richiedente;
  • le competenze e la formazione del candidato;
  • il lavoro di volontariato del richiedente in Canada;
  • la capacità di parlare inglese o francese;
  • eventuali figli del richiedente nati in Canada;
  • familiari che si trovano in Canada e vogliono aiutare il richiedente;
  • qualsiasi bene o risparmio del richiedente in Canada.

Esempi di situazioni in cui è possibile presentare una domanda per motivi umanitari

Fine del matrimonio

Se un cittadino canadese o un residente permanente interrompe la sponsorizzazione del coniuge a causa di una rottura del rapporto familiare, il coniuge può richiedere la residenza permanente per motivi umanitari e di compassione. In questo caso, il funzionario dell'immigrazione valuterà di solito tutti i fattori sopra citati, più:

  • L'autenticità o la fittizietà del matrimonio;
  • l'autenticità dei documenti presentati per un visto per il Canada o durante il processo di sponsorizzazione;
  • I fatti di abuso fisico, sessuale o psicologico nella relazione;
  • la gravidanza della richiedente.

Membri della famiglia

Genitori, figli o persone che non sono consanguinei di un cittadino canadese o di un residente, ma che sono di fatto membri della famiglia, finanziariamente e/o emotivamente dipendenti da lui o da lei, possono richiedere l'immigrazione per motivi umanitari e compassionevoli se la separazione permanente si rivelerebbe difficile per loro.

Stranieri che hanno lavorato a lungo in Canada

Questa categoria comprende i richiedenti che vivono in Canada da diversi anni, hanno un lavoro stabile e una vasta esperienza. In questo caso, il funzionario dell'immigrazione di solito valuta i fattori di cui sopra, più:

  • una situazione finanziaria stabile;
  • avere una famiglia in Canada;
  • avere un figlio nato in Canada.

Immigrati clandestini

Gli immigrati clandestini sono persone che si trovano in Canada illegalmente, cioè senza uno status legale. Ad esempio, un turista, uno studente o un lavoratore che è entrato in Canada con un visto temporaneo ma ha deciso di rimanere per un lungo periodo. In questo caso, il funzionario addetto all'immigrazione valuterà di solito i fattori di cui sopra, più:

  • stabilità della situazione finanziaria;
  • la capacità di adattarsi rapidamente in Canada;
  • avere una famiglia in Canada.

Rifugiati

Le persone a cui è stato negato lo status di rifugiato in Canada e che hanno esaurito il loro diritto di appello ricevono un ordine di deportazione nel loro Paese d'origine. Se avete un ordine di lasciare il Canada, potete richiedere l'immigrazione per motivi umanitari e compassionevoli.

Questo non è un elenco esaustivo di situazioni, il richiedente può fornire tutte le ragioni che ritiene possano sostenere la domanda.

  • #immigrazione in Canada
  • #immigrazione in Canada per motivi umanitari e compassionevoli
  • #immigrazione in Canada per motivi umanitari
  • #immigrazione in Canada per motivi compassionevoli
  • #Immigrazione in Canada Programma Umanitario