Il Canada intende risolvere i suoi problemi con l'aiuto degli immigrati

Il Canada intende risolvere i suoi problemi con l

Gli specialisti altamente qualificati non sono più la priorità assoluta.

L'anno prossimo il Canada cambierà il suo sistema di immigrazione per far fronte alla persistente carenza di manodopera. Invece di invitare persone altamente qualificate indipendentemente dalla loro professione, il Paese darà la preferenza a coloro che sono più richiesti sul mercato del lavoro.

È già noto che dal 2023 il Canada svolgerà selezioni mirate per Express Entry. Verrà data priorità ai professionisti del settore sanitario ed edile, nonché ai candidati la cui professione è richiesta in una particolare provincia. Secondo Fraser, questo sistema aiuterà a regolare il flusso di immigrati e a coprire i posti di lavoro necessari.

"È un approccio completamente diverso da quello utilizzato in precedenza, in cui la selezione avveniva per le persone con il punteggio più alto nel sistema, indipendentemente dal settore in cui avrebbero lavorato o dalla regione in cui si sarebbero stabilite", afferma Sean Fraser.

Oltre ai candidati altamente qualificati, in Canada si registra una tendenza ad assumere professionisti dell'IT e della programmazione, mentre altri settori vengono trascurati.

Ad esempio, Fraser ha detto che il Ministero dell'Immigrazione sarà ora in grado di selezionare le domande in modo da invitare nel New Brunswick gli insegnanti di francese che scarseggiano in quel Paese, di affrontare la carenza di infermieri in Nuova Scozia o di inviare un maggior numero di inviti ai falegnami che intendono stabilirsi in Ontario.

Anche l'Ontario ha bisogno di costruttori. Si stima che la provincia avrà bisogno di altri 100.000 professionisti del settore nel prossimo futuro per raggiungere l'obiettivo di 1,5 milioni di abitazioni entro il 2031. Anche questo può essere affrontato con un nuovo approccio agli inviti.

Un problema a parte è rappresentato dai medici immigrati. Sono molto richiesti in Canada, ma non possono lavorare subito nella loro professione: devono riqualificarsi e passare attraverso un complicato processo di abilitazione. Il Ministro dell'Immigrazione ha promesso di risolvere anche questo problema, ma non ha detto cosa fare.

"L'idea di avere neurochirurghi e dentisti che lavorano come tassisti è inaccettabile", commenta Fraser. — Mi sconvolge molto quando incontro persone di talento che sono venute in Canada ma non riescono a esprimere tutto il loro potenziale.

I rappresentanti delle imprese sono soddisfatti delle modifiche apportate al sistema di immigrazione. Il governatore della Banca del Canada, Tiff Macalem, pensa che non avrebbe dovuto alzare i tassi di interesse così tanto quest'anno se ci fosse più manodopera nel Paese.

I canadesi, invece, iniziano a preoccuparsi del fatto che l'ammissione di un maggior numero di immigrati metterà a dura prova l'assistenza sanitaria, i servizi sociali e gli alloggi. Fraser concorda sulla necessità di prestare attenzione a questi settori, ma afferma anche che la carenza di personale creerà molti altri problemi. Inoltre, il ministro ritiene che il Canada debba continuare ad aumentare gli obiettivi di immigrazione per far crescere l'economia e migliorare i dati demografici.

Fonte
  • #Canada news
  • #immigrazione in Canada
  • #emigrazione in Canada
  • #Express Entry in Canada
  • #sistema Express Entry
  • #selezioni mirate Express Entry
  • #professioni richieste in Canada
  • #professioni richieste in Canada
  • #lavoro in Canada
  • #programmi federali di immigrazione in Canada
  • #modifiche all'Express Entry nel 2023
  • #residenza permanente in Canada
  • #immigrazione in Canada 2023
  • #residenza permanente in Canada 2023