Il Canada potrebbe abbandonare il contante

Il Canada potrebbe abbandonare il contante

Le transazioni monetarie quotidiane diventeranno completamente digitali, ma non sarà facile eliminare del tutto la moneta forte dalla circolazione.

Secondo un recente Global Payments Report, entro il 2025 il contante rappresenterà il 3% di tutte le transazioni in Canada, uno dei tassi più bassi al mondo.

L'accelerazione dell'adozione della tecnologia digitale nei sistemi finanziari negli ultimi anni è stata guidata in gran parte dall'epidemia di coronavirus. Dall'inizio della pandemia, i canadesi hanno utilizzato transazioni di pagamento virtuali, mobili e online con una frequenza record. Lo Studio di Payments Canada rileva che le carte di credito rimangono il principale metodo di pagamento in Canada, seguite dalle carte di debito.

Negli ultimi cinque anni, l'uso del contante nelle transazioni quotidiane è continuato a diminuire. Oggi la moneta canadese fisica in circolazione rappresenta meno del 5% della massa monetaria totale. Eppure, paradossalmente, la domanda di contante in Canada è al livello più alto degli ultimi 60 anni, nonostante il massiccio passaggio ai pagamenti elettronici.

Il fatto è che il contante è ancora la forma di risparmio preferita, che dà un senso di sicurezza alle persone. Le pandemie, l'incertezza geopolitica, le preoccupazioni per la sicurezza informatica e i bassi tassi di interesse spingono i canadesi a conservare i propri risparmi in valuta forte. Su questa base, Josh Nye esperto della più grande banca canadese, RBC, ritiene che il Paese sia "ben lontano dall'essere senza contanti" e che "la transizione al denaro digitale non sarà facile".

Il Canada passerà alla moneta digitale?

Dopo il successo di criptovalute decentralizzate come Bitcoin ed Ethereum, che immagazzinano denaro ma non sono subordinate ad alcun governo, le banche centrali di vari Paesi stanno cercando di sviluppare le proprie valute digitali. Non vanno confuse con le valute elettroniche. A differenza di queste ultime, le valute digitali basate sulla tecnologia blockchain non vengono mai convertite in denaro fisico. Dal punto di vista funzionale, tuttavia, non è diverso per l'utente dal modo in cui il denaro circola nelle applicazioni di pagamento come Wealthsimple Cash, Paypal, Apple Pay.

"Una moneta digitale della banca centrale sarebbe una forma di criptovaluta, ma completamente sostenuta dal governo", spiega Josh Nye. — Con una valuta di questo tipo, non avremmo bisogno della tecnologia blockchain perché tutte le transazioni sarebbero verificate dalla Banca del Canada".

La Banca centrale del Canada non ha attualmente in programma l'emissione di una moneta digitale. Tuttavia, gli esperti canadesi stanno già studiando sistemi digitali e modelli di business, lavorando a una versione virtuale del dollaro canadese. Secondo la banca, tale sviluppo di emergenza contribuirebbe a garantire la sovranità monetaria del Paese, ossia "la capacità di controllare la politica monetaria e di fornire servizi come prestatore di ultima istanza". La decisione finale di introdurre una propria valuta digitale spetta al parlamento e al governo del Canada.

Volete trasferirvi in Canada con denaro contante? Scrivete una consulenza con un esperto e scoprite come immigrare risparmiando.

Fonte, Fonte
  • #banche in Canada
  • #vita in Canada
  • #sistema bancario canadese
  • #carte bancarie canadesi
  • #Bank of Canada
  • #Bank of Canada
  • #notizie finanziarie Canada