La filippina Evangeline Cayanan e sua figlia rischiano l'espulsione dal Canada

La filippina Evangeline Cayanan e sua figlia rischiano l

Canadesi preoccupati stanno firmando una petizione online per proteggere una cittadina filippina clandestina e sua figlia di 6 anni dall'espulsione.

Nel 2010, Evangeline Cayanan è arrivata in Canada come lavoratrice straniera temporanea (TFW). La donna ha lavorato in Ontario per un anno prima di trasferirsi in Alberta. Kayanan sostiene di aver subito discriminazioni e molestie da parte dei datori di lavoro in due posti di lavoro.

Inoltre, la filippina sostiene che uno dei suoi datori di lavoro l'ha accusata di aver rubato più $5.000 CAD. Tuttavia, un anno dopo, l'ufficio del procuratore ha archiviato il caso e l'avvocato della donna sostiene che Cayanan non era nemmeno nel Paese al momento del presunto furto.

A causa di questi eventi, la donna ha perso il permesso di lavoro e non ha potuto richiedere lo status di rifugiato. Nel 2015, Cayanan ha dato alla luce una figlia a cui la legge ha concesso la cittadinanza canadese. La ragazza necessita di cure mediche qualificate a causa della sua diagnosi di ADHD.

Nel 2017, Kayanan e molti altri si sono battuti per l'accesso all'assistenza sanitaria per McKenna Rose e altri figli di genitori che soggiornano in Canada senza uno status legale. Per questo, la donna ha ricevuto il premio per i diritti umani dal John Humphrey Centre for Peace and Human Rights.

8 luglio 2022 Evangeline e McKenna Rose Cayanan rischiano l'espulsione dal Paese. Un avvocato, volontari e persone interessate stanno firmando una petizione online affinché la donna e sua figlia possano evitare l'espulsione e legalizzare il loro status di residenza.

Source, Source, Source
  • #immigrazione in Canada
  • #espulsione dal Canada
  • #residenza illegale in Canada
  • #rifugiati in Canada
  • #parto in Canada
  • #medicina in Canada
  • #lavoratori stranieri temporanei in Canada
  • #cittadinanza canadese