La Bank of Canada alza il tasso di riferimento per la prima volta da ottobre 2018

La Bank of Canada alza il tasso di riferimento per la prima volta da ottobre 2018

Come influenzerà i tassi d'interesse sui mutui e sui prestiti al consumo?

Il rialzo del tasso chiave è stato avvertito all'inizio di febbraio. Finora è stato portato solo allo 0,5%. Prima della pandemia, il tasso era dell'1,75%; la Banca del Canada lo ha tagliato allo 0,25% nel 2020 per sostenere l'economia.

Un aumento del tasso chiave al quale la Banca del Canada presta alle altre banche significa che anche le maggiori banche del paese aumenteranno i loro tassi di prestito principali. Le ipoteche con un tasso d'interesse variabile (fluttuante) legato a un benchmark diventeranno più costose. Altre banche hanno già iniziato a reagire: Royal Bank ha aumentato il suo tasso di prestito principale dal 2,45% al 2,7%, a partire da domani.

All'inizio del 2022, è stato registrato un aumento annuale record dei prezzi, presumibilmente causato dall'impatto della pandemia COVID-19 sull'economia canadese. Inoltre, l'aumento generale dell'inflazione globale è influenzato dal conflitto militare tra Russia e Ucraina, che ha già innescato un aumento dei prezzi del petrolio e reso instabile il mercato globale. Sono attese interruzioni nella fornitura di materie prime in tutto il mondo. Quindi è molto probabile che ci sarà un altro aumento del tasso di riferimento il 13 aprile 2022.

Come influenzerà l'acquirente di un immobile a credito? CBCNews.ca dà un esempio. Diciamo che una persona che vuole comprare una casa per $500.000 CAD viene approvata da una banca per un mutuo di $400.000 CAD. Se la persona ha una buona storia di credito, ora può facilmente ottenere un prestito di 25 anni con un tasso variabile di circa l'1% e pagare $1.507 CAD al mese. Se la Banca del Canada aumentasse il suo tasso chiave dello 0,25 per cento cinque volte quest'anno, gli economisti prevedono che il pagamento mensile aumenterebbe a $1.842 CAD al mese — quasi $300 CAD in più.

Altre cifre sono fornite da Cannex, una società di analisi finanziaria con sede a Toronto. Il tasso variabile medio con tutti i principali prestatori canadesi è del 2,26%, ma un mutuatario con una buona storia di credito può ottenere un mutuo con un tasso variabile dell'1,25%. Il prezzo medio di una casa in Canada è di circa $748.500 CAD. Se si prende un mutuo ora con un tasso dell'1,25% e un acconto del 10%, la rata del mutuo sarà di $2.696 CAD. Dopo un aumento del mutuo di appena lo 0,25%, la rata del mutuo salirebbe a 2.776$ CAD, una differenza di 80$ CAD.

Quei canadesi la cui banca non aumenterà i loro pagamenti mensili così bruscamente avranno più tempo per ripagare il loro prestito: la quota di interessi nel pagamento mensile aumenterà ad ogni aumento del tasso chiave della Banca del Canada. Circa la metà dei mutuatari hanno questi termini nel loro contratto.

Fonte
  • #inflazione in Canada
  • #Bank of Canada
  • #sistema bancario in Canada
  • #banche in Canada
  • #prestiti in Canada
  • #mutui in Canada
  • #aumento dei prezzi in Canada
  • #vita in Canada
  • #tassi di inflazione in Canada