Il vice primo ministro canadese potrebbe diventare segretario generale della NATO

Il vice primo ministro canadese potrebbe diventare segretario generale della NATO

Chrystia Freeland è una delle probabili candidate alla carica.

Il mandato del Segretario generale della NATO Jens Stoltenberg doveva scadere a settembre, ma è stato prorogato fino al 2023, e da mesi si discute negli ambienti politici su chi potrebbe sostituirlo. Il Ministro delle Finanze Chrystia Freeland è ora al centro delle speculazioni, mentre si parla di una sua possibile nomina alla massima carica della NATO.

Almeno quattro fonti diverse — a Ottawa, Washington e Bruxelles, dove ha sede la NATO — hanno riferito che il nome di Freeland è stato costantemente citato negli ambienti della difesa e della sicurezza internazionale come potenziale successore di Stoltenberg, in carica dal 2014.

La nomina è probabile: la settantennale alleanza militare è alla ricerca di una nuova prospettiva che una donna potrebbe apportare alla carica di segretario generale, e dovrebbe essere una persona con un carattere forte e connessioni internazionali.

Chris Scaluba, esperto del think tank Atlantic Council di Washington, sostiene che il Paese stesso promuoverà attivamente la candidatura di Freeland perché avere un segretario generale canadese potrebbe essere auspicabile per aumentare il coinvolgimento del Canada nell'alleanza. Inoltre, è in regola con le persone giuste:

"Si parla molto di lei nei circoli di sicurezza europei e transatlantici. Penso che questo le dia una possibilità legittima".

La battaglia per il posto di Stoltenberg è in corso dall'inizio del 2020 e sono stati nominati diversi contendenti, tra cui la croata Kolinda Grabar-Kitarovic, la lituana Dalia Grybauskaite e l'estone Kersti Kaljulaid. Il nome di Freeland è emerso lo scorso autunno.

Scaluba ritiene che un contributo significativo alla promozione della sua candidatura dovrà essere dato personalmente dal Primo Ministro Trudeau e sarà fatto in modo non ufficiale.

Fonte
  • #NATO
  • #politica canadese
  • #Chrystia Freeland
  • #notizie politiche canadesi
  • #governo del Canada
  • #finanza canadese
  • #governo del Canada