Il governatore della Banca del Canada avverte di una nuova impennata dell'inflazione

Il governatore della Banca del Canada avverte di una nuova impennata dell

E fornisce una previsione su quando i canadesi potranno aspettarsi un calo dei prezzi.

La Banca del Canada si aspetta che l'inflazione superi l'8% già questa settimana, quando verranno pubblicati i dati di giugno.

Il governatore della Banca del Canada Tiff Macklem, parlando in una conferenza stampa in Ontario subito dopo lo scandaloso aumento dei tassi di interesse di 100 punti di mercoledì, ha dichiarato: "L'inflazione è ben al di sopra del 7%. È probabile che superi le 8 unità. Sappiamo che il prezzo del petrolio è stato molto alto a giugno, quindi non mi sorprenderebbe un suo aumento".

McLemm ha sottolineato che la Banca del Canada prevede che i tassi elevati continueranno ancora per qualche mese. Tuttavia, invita gli imprenditori a non farsi prendere dal panico: prevede che l'inflazione scenderà a circa il 3% entro la fine del 2023 e raggiungerà l'obiettivo del 2% nel 2024.

Ricordiamo che la lettura del 7,7% di maggio ha superato il record del gennaio 1983. Gli analisti prevedono che l'inflazione a giugno raggiungerà l'8,3%, il livello più alto dal 1982. I dati saranno pubblicati il 20 luglio.

Fonte
  • #inflazione in Canada
  • #banche in Canada
  • #vita in Canada
  • #aumento dei prezzi in Canada
  • #Bank of Canada
  • #economia in Canada
  • #costo della vita in Canada
  • #prezzi in Canada
  • #affari in Canada
  • #recessione in Canada
  • #Tiff Maclem
  • #sistema bancario in Canada
  • #previsioni di inflazione in Canada