Il governo canadese affronta il problema negli aeroporti

Il governo canadese affronta il problema negli aeroporti

Si stanno adottando misure per eliminare i ritardi e i bagagli smarriti.

Non molto tempo fa, abbiamo scritto di come gli aeroporti canadesi fossero sotto organico. Ciò causava ritardi nei passeggeri e la perdita dei bagagli che non arrivavano a destinazione. Il 20 giugno 2022, il personale dell'aeroporto si è recato al lavoro in abiti casual per protestare contro le dure condizioni.

Il governo federale afferma che molto è già stato fatto per porre rimedio alla situazione. Più di 1.000 dipendenti sono stati assunti con urgenza. Questo numero dovrebbe coprire più del 100% del fabbisogno di lavoratori qualificati dei principali aeroporti.

Inoltre, i test per il COVID-19 all'aeroporto sono stati sospesi dall'11 giugno. Inoltre, a partire dal 1° luglio, tutti i test saranno effettuati all'esterno dell'aeroporto, anche per ridurre le code.

Il Ministero dei Trasporti ricorda che, per risparmiare tempo, le dichiarazioni doganali e di immigrazione possono essere presentate prima dell'arrivo utilizzando ArriveCAN. Dal 28 giugno, questa opzione sarà disponibile sull'applicazione mobile ArriveCAN.

La situazione negli aeroporti canadesi sta migliorando, ma non tutti i problemi sono stati risolti. In particolare, i passeggeri si trovano di fronte a una situazione in cui il volo viene cancellato dopo l'imbarco. Per ovviare a questo problema, dall'8 settembre entrerà in vigore una norma che obbligherà le compagnie aeree a riprenotare il volo o a rimborsare il denaro se il ritardo è superiore alle 48 ore.

Source
  • #Aeroporti canadesi
  • #immigrazione in Canada
  • #volo per il Canada
  • #notizie canadesi
  • #lavoro in Canada
  • #vacanze in Canada
  • #vacanze in Canada