L'occupazione in Canada continua ad aumentare

L

Un maggior numero di canadesi e di immigrati si sta ambientando nel mondo del lavoro dopo una lunga pandemia.

In agosto, la maggior parte delle province hanno già attuato i loro piani per eliminare le restrizioni. La maggior parte delle attività non essenziali sono ora aperte e il Canada sta già facendo entrare turisti vaccinati.

Uno studio di Statistics Canada sul mercato del lavoro canadese ha mostrato che l'occupazione nel paese è quasi tornata ai livelli pre-pandemia. Il numero di posti di lavoro è aumentato di 90.000 ad agosto. La crescita è stata particolarmente marcata nel settore dei servizi, in particolare nell'industria dell'ospitalità, nelle province di Ontario, Alberta, Saskatchewan e Nova Scotia. La disoccupazione in agosto era al livello più basso dall'inizio della pandemia, al 7,1%. Anche i salari medi sono aumentati, di circa il 5%.

C'è anche una tendenza all'aumento dell'occupazione tra gli immigrati che vivono in Canada da meno di 5 anni. Più del 70% di loro sono occupati, mentre poco più del 60% della popolazione canadese è occupata.

Nonostante una forte ripresa economica, le imprese canadesi sono a corto di personale. Anche se le condizioni di lavoro stanno migliorando e i salari stanno aumentando, i canadesi continuano a lasciare il loro lavoro o a cambiare campo, e molti di loro non pianificano nemmeno di lavorare ancora. Quindi ora più che mai il paese ha bisogno di immigrati disposti a lavorare.

Fonte
  • #posti di lavoro in Canada
  • #occupazione in Canada
  • #mercato del lavoro canadese
  • #ripresa economica in Canada
  • #posti di lavoro per stranieri in Canada
  • #disoccupazione in Canada
  • #disoccupazione degli immigrati in Canada
  • #ricerca di lavoro in Canada
  • #CV per lavori in Canada
  • #professioni richieste in Canada
  • #CV per datore di lavoro canadese
  • #lavori per immigrati in Canada